La libreria (Penelope Fitzgerald) Sellerio Editore Palermo

11,95 €
Cantidad
No hay suficientes productos en stock

Romanzo quasi autobiografico questo di Penelope Fitzgerald , che ha vissuto un’esperienza simile a quella della protagonista.: lavoro in una libreria, cittadina di provincia lontana dai grandi centri e difficile da raggiungere con i mezzi pubblici, casa non proprio salubre ed infestata da forze “soprannaturali”: tutti elementi questi, che rielaborati dalla sua memoria, entrano nella trama del romanzo. Direi che il romanzo è un bello studio di provincia, ma una provincia gretta e restia ad accogliere modifiche e novità. I personaggi sono abbozzati con stile asciutto ma le pennellate della Fitzgerald sono più che bastevoli a rendere l’idea della loro indole E poi c’è lei, Florence, donna di mezz’età, non ancora rassegnata a mettersi da parte e risoluta a realizzare un sogno. Lotta con grande dignità contro tutti i pregiudizi e contro chi, con un mielato e falso interessamento al suo bene, cerca con tutti i mezzi di dissuaderla dal suo intento. E la vicenda alla fine si rivela come l’ennesimo esempio della forza della cattiveria umana, mascherata ed ipocrita o del potere di per se stesso costituito che sono in grado di condizionare le coscienze e distruggere le persone più semplici ed oneste. La vicenda, che ovviamente avrà una fine malinconica, è però narrata con grazia e una sottile ironia che investe un po’ tutti i personaggi e soprattutto la protagonista. Bello, a mio parere, il ritratto della giovanissima Christine,l’unica che, libera da ogni pregiudizio, non ha peli sulla lingua e il coraggio delle sue azioni!!

Ficha técnica

ISBN
8838914737
EAN13
9788838914737
Autor
Penelope Fitzgerald
Idioma
Italiano
Encuadernación
Rústica. Tapa Blanda
Páginas
170
Año
1999
Estado de Conservación
Nuevo